Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Basket, la C fa harakiri. Vittorie importanti per DNG e Under 13

Basket, la C fa harakiri. Vittorie importanti per DNG e Under 13



 

26/11/2014


Il grande saggio Boskov diceva: "Partita finisce quando arbitro fischia". Tradotto in gergo cestistico: "Partita finisce quando sirena suona". Lo hanno provato sulla propria pelle i ragazzi della serie C che hanno letteralmente gettato via i due punti nei minuti finali del match di sabato. Non è andata meglio all'Under 17 reduce da due sconfitte ravvicinate. Vittorie importanti, invece, per la DNG e l'Under 13 Elite, protagonista di un importante inizio di stagione.


Partiamo dal suicidio casalingo della prima squadra, attesa al PalaSpano dal delicato match contro la Pallacanestro Marino. I ragazzi di coach Colella, pur privi dell'infortunato Ingrillì, giocano un'ottima partita per 37' conducendo sempre nel punteggio. Guidati da un Giannini in aria di tripla doppia (27-10-7) e dalle buone prove di Miscione (14) e Amanti (13), i nostri toccano anche il +14. Da lì il blackout, 3' di errori culminati con il gioco da 4 punti che regala il pareggio agli ospiti a pochi secondi dalla sirena. All'overtime passa Marino 79-82.


Torna al successo la DNG che sfrutta il secondo impegno casalingo consecutivo superando la Poderosa Montegranaro 69-58. Vittoria meritata per i giovani di coach Colella, avanti nel punteggio per tutti i 40'. Guidati dal duo Pedemonte (19)-Conte (15), i nostri toccano anche il +19, salvo poi rilassarsi troppo presto e subire un parziale di 0-9. Nei minuti finali arrivano, però, i canestri della staffa che regalano due punti fondamentali in chiave classifica.


Terza sconfitta consecutiva per l'Under 19 Elite che dopo i due stop casalinghi cade anche in trasferta sul campo della Romana 63-57. Contro la capolista la squadra di coach D'Orazio gioca indubbiamente meglio rispetto alle precedenti uscite, ma non basta per portare a casa i due punti con la classifica che ora vede il gruppo delle prime guadagnare terreno.


Decisamente nero il weekend per l'Under 17 che inanella due sconfitte consecutive nel giro di pochi giorni. La prima arriva al PalaDonati contro una Tiber micidiale nel secondo e terzo quarto. E dire che i ragazzi di coach D'Orazio erano arrivati sul + 13 nella prima frazione, guidati dal duo Loi (16)-Melegoni (15). La reazione dei padroni di casa è veemente con i nostri che dal +13 vanno all'intervallo sul -14. Nella ripresa la Tiber scappa via e chiude sul 91-63. Il secondo k.o. arriva al PalaSpano nel recupero contro la Scuba Frosinone. Il copione è lo stesso: buon primo tempo poi nel terzo quarto gli ospiti piazzano il break decisivo (12-23) che gli permette di portare a casa la vittoria per 56-72.


Seconda partita e seconda vittoria per l'Under 13 Elite che al PalaSpano supera il Sabotino Bk 45-39. Dopo un primo tempo equilibrato, ad inizio ripresa i giovani di coach Carraro provano l'allungo guidati da Ballin, autore di una grande prestazione chiusa con 23 punti. Nel finale punto a punto bravi i nostri a rimanere lucidi nei possessi decisivi e portare a casa la partita rimanendo, così, primi a punteggio pieno.


Chiedi informazioni Stampa la pagina