Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Basket, più il momento è difficile e più ci uniamo: WE ARE FAMILY!

Basket, più il momento è difficile e più ci uniamo: WE ARE FAMILY!



 

28/1/2015


Saremo strani a San Paolo, ma più un ragazzo, un giocatore o una squadra attraversano un momento difficile e più ci si compatta. Questo è il messaggio che tutti i nostri ragazzi hanno mandato in questa settimana, un messaggio che va oltre ad una vittoria o una sconfitta sul campo: WE ARE FAMILY! E allora forza, è ora di reagire tutti insieme, anche perchè c'è una buona notizia: il mese nero di gennaio, quello pieno di partite ravvicinate e di match probanti, volge alla fine. A febbraio si cambia marcia, tutti insieme.


La DNC per prima a seguito di altre due sconfitte che fanno il paio con quelle della settimana precedente. Completamente diversi i due stop della truppa di coach Colella: più netto il primo in casa dell'Alfa Omega (67-58) in cui Conte (13) e compagni subiscono il parziale ad inizio gara senza mai riuscire a ribaltare la situazione nonostante alcuni momenti positivi; sulla sirena arriva, invece, il k.o. casalingo contro la Tiber. Partita equilibrata decisa negli ultimi possessi quando un gioco da 4 punti di Giannini (23) regalava il pareggio e il momentaneo sorpasso ai nostri ragazzi a 7" dalla fine. Tutto vanificato dalla bomba allo scadere degli avversari che fissa il punteggio sul 63-65, quarta sconfitta consecutiva.


Quando piove, grandina. Così se le cose vanno male in DNC, probabilmente vanno anche peggio in DNG dove a Roseto arriva una sconfitta sanguinosa (82-73) contro gli Sharks, ultimi in classifica. Partita mal giocata da Amanti (16) e compagni che nel secondo tempo sono crollati fisicamente e mentalmente. Decisiva la prossima giornata quando al PalaSpano arriverà la Tiber, un match da vincere assolutamente.


Chiude con una sconfitta la prima fase dell'Under 17 che nell'ultima partita del girone si arrende alla Tiber per 58-67 terminando in quarta posizione. Loi (19) e compagni giocano alla pari la prima metà di gara, ma nel 3° quarto gli ospiti scavano il solco che li porta addirittura sul +16. Non si fa attendere la reazione dei ragazzi di coach D'Orazio (assente per influenza) che si riportano fino al -4 senza riuscire, però, a completare una rimonta che sarebbe stata sensazionale.


Il k.o. di Frascati rischia di complicare le cose in chiave interzona per l'Under 15. La squadra di coach Barberini approccia alla gare in modo totalmente diverso dalla brutta sconfitta interna della settimana scorsa portandosi avanti nel 1° quarto. I padroni di casa non mollano e ne viene fuori una partita tirata, dal punteggio basso, fino ai minuti finali. Zacchia (19) e compagni combattono fino all'ultimo pallone, ma i due punti li porta a casa Frascati 57-51.


Veniamo finalmente alle piacevoli note che, come detto, arrivano dalle due squadre più giovani. L'Under 14 si sbarazza del Fonte Roma Eur per 59-39 in una partita sempre condotta dai ragazzi di coach Valeriani. Più sofferto il successo dell'Under 13 che deve sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio del Frassati. Vittoria 45-36 che permette ai giovani di coach Carraro di proseguire la striscia di vittorie consecutive e di rimanere a contatto con le capoliste.





Chiedi informazioni Stampa la pagina