Ti trovi in: Home  »  APD San Paolo Ostiense  »  San Paolo Ostiense Calcio  »  CALCIO. Gli Allievi Fascia B tornano a vincere, perdono solo gli All.Èlite

CALCIO. Gli Allievi Fascia B tornano a vincere, perdono solo gli All.Èlite



ALLIEVI ÈLITE - Ancora una sconfitta, ancora una domenica amara per il San Paolo Ostiense, costretto a tornare da Ladispoli con 0 punti in tasca. Eppure la gara sembrava dovesse concludersi a reti inviolate, con la compagine di mister Di Giuseppe abile gestirla senza correre troppi pericoli. E invece a 5’ dal termine arriva la beffa, il raggio di sole che scioglie la neve rossoblù. Troppo distratti i nostri in occasione di un corner per i padroni di casa, che ne approfittano per siglare la rete decisiva. Mea culpa. Solo questo devono fare i ragazzi del ‘Mario Antonucci’, che raccolgono sempre meno di quanto dovrebbero. Questo però è il campionato èlite, dove nessun avversario concede e regala niente. Testa bassa e lavoro, ecco la medicina per risalire la classifica e tornare a sorridere.

 

 

ALLIEVI FASCIA B REGIONALI - Riprendono a correre gli Allievi di mister Picariello, dopo il pareggio esterno contro il Palocco della scorsa settimana. Al 'Mario Antonucci' il Vis Aurelia viene sconfitto per 2-1, al termine di una gara dove i 22 in campo non hanno espresso un buon calcio. I nostri infatti si sono dovuti rapidamente adattare al gioco molto fisico degli avversari. A portare in vantaggio i padroni di casa ci pensa Dicicco con un perfetto calcio di punizione dai 25 metri: un destro a giro sotto l'incrocio dei pali. Il gol subito sveglia gli ospiti, che provano a scardinare la nostra difesa con palle alte per le loro tre punte, molto pericolose. I rossoblù reggono bene e nella ripresa trovano il raddoppio, sempre su un tiro da fermo. Questa volta la firma è di Melchionna, abile a trovare l'angolo giusto. A risultato ormai acquisito, nei minuti di recupero, il Vis Aurelia realizza la rete del 2-1, sfruttando una leggerezza del reparto arretrato di mister Picariello. Il tecnico può comunque festeggiare vedendo la classifica.

 

 

GIOVANISSIMI REGIONALI -Zero a zero per i 2002 al "Lodovichetti" di Ostia, terreno storicamente ostico per il San Paolo. Un pareggio che sa di occasione persa, vista la buona prestazione dei rossoblù, che però permette a mister Morezzi di vedere il bicchiere mezzo pieno. La sua squadra gioca un calcio propositivo e arioso, andando nel primo tempo vicina al gol con Iannilli. Il centrocampista calcia in porta, il portiere prima blocca la palla e poi se la lascia sfuggire facendo gridare al gol la panchina targata Spo. Un urlo invano, dato che per l'arbitro la palla non varca la linea. Nella ripresa aumenta la pressione dei nostri, che provano in tutti i modi a portare a casa il bottino pieno. Vengono fermati però da tre pali, colpiti da Iannilli prima e da Niccolò Torlai dopo in due circostanze: una sugli sviluppi di un corner ed una direttamente su punizione. Rimane il rammarico per i due punti persi, ma anche la soddisfazione per i progressi visti sul rettangolo verde.

 

GIOVANISSIMI FASCIA B REGIONALI - Terra, sassi e tanta pioggia caratterizzano il pareggio, a reti inviolate, dei 2003 sul difficile campo dell’Ostiantica. I rossoblù approcciano bene alla sfida, tanto da affacciarsi più volte nella metà campo avversaria nelle prime battute di gioco. Il portiere avversario, salvo una punizione di Montalbano deviata in corner, non corre però alcun pericolo. Si passa così al secondo tempo, che sembra seguire la falsa riga del primo fino a quando, verso la metà, saltano gli schemi e le difese si aprono concedendo qualche brivido. Per la formazione di Cardinali è Federiconi il più pericoloso con un paio di iniziative sulla destra che non vengono però finalizzate dai suoi compagni, poco presenti in area di rigore. I padroni di casa vanno vicini al vantaggio, se non fosse per la traversa che salva il San Paolo e impedisce al parziale di cambiare. 0-0 quindi al termine del triplice fischio arbitrale.

 


GIOVANISSIMI PROVINCIALI - Un San Paolo in black and white si arrende alla forza del Trastevere. La formazione di mister Di Marzio, a punteggio pieno fino a domenica, non riesce a resistere all’urto degli avversari, scesi in campo con soli elementi del 2003 e con un modulo di gioco molto prudente: libero staccato, densità a centrocampo, marcature stretto e ripartente. È proprio in occasione di un contropiede che passano in vantaggio al ‘Mario Antonucci’. Al rientro dall’intervallo poi sono bravi a capitalizzare due ingenuità dei rossoblù, per l’occasione in tenuta bianca, e a portarsi così sullo 0-3. Prima con una punizione dal limite dell’area e poi con un rigore, generosamente concesso dal direttore di gara. A nulla è servito il forcing finale del San Paolo, che riesce a realizzare il meritato gol della bandiera con Conti. La sconfitta non cambia i piani e l’umore dello staff, molto contento dei progressi dei ragazzi, ancora una volta in campo con l’atteggiamento giusto, con la voglia di non mollare mai.


Chiedi informazioni Stampa la pagina