Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  "Non giochiamoci il futuro", il San Paolo scende in campo nella lotta all'azzardopatia

"Non giochiamoci il futuro", il San Paolo scende in campo nella lotta all'azzardopatia



 

Volendo riflettere insieme sulla lunga storia dell’Oratorio di San Paolo potremmo dire che tutte le attività, sportive e sociali, sono concepite e proposte come "scuola di vita". L’Oratorio è uno spazio d’incontro. "Incontro" in senso cristiano che si traduce in cura, attenzione per ogni singola persona; al carattere di relazione che il termine Persona descrive in modo originale. Cura e attenzione che significa Responsabilità, per i ragazzi, per le famiglie.


A partire da queste considerazioni la Polisportiva dell’Oratorio di San Paolo ha con convinzione accolto la proposta di A.I.A.F. - Non t’azzardare di intraprendere un percorso di conoscenza del fenomeno del gioco d’azzardo. Esperti e professionisti di diversi ambiti aiuteranno a conoscere da vicino il problema drammatico del gioco d’azzardo, i meccanismi pubblicitari di induzione al gioco.


Il primo appuntamento è per giovedì 9 febbraio quando alle ore 17:00, presso il Nuovo Teatro San Paolo, si terrà il primo incontro di presentazione dell'iniziativa al quale interverranno, tra i tanti, anche Padro Antonio Lucente e Jurij Prestijacopo, rispettivamente Direttore e D.G. dell'Oratorio San Paolo. Presenterà il Presidente dell'A.I.A.F., Riccardo Sanna, e apporterà il suo contributo anche Damiano Tommasi, Presidente dell'A.I.C. (Associazione Italiana Calciatori) e ex calciatore dell'A.S. Roma.


L'iniziativa proseguirà con altri due appuntamenti, come riportato nel programma in allegato, previsti per venerdì 24 febbraio e giovedì 23 marzo.


Programma
Programma
AIAF chi siamo
AIAF chi siamo

Chiedi informazioni Stampa la pagina