Ti trovi in: Home  »  APD San Paolo Ostiense  »  San Paolo Ostiense Calcio  »  CALCIO. Gli All. Èlite monumentali: vincono tutti tranne i Giov. Provinciali

CALCIO. Gli All. Èlite monumentali: vincono tutti tranne i Giov. Provinciali



 

 

ALLIEVI ÈLITE  / Totti Soccer School-SPO 1-2 (Renzi, Evangelisti)

 

C’è aria di big match alla ‘Longarina’ per il match tra Totti Soccer School e San Paolo. La classifica d’altronde parla chiaro e non permette passi falsi, con i locali avanti di due lunghezze rispetto alla squadra di Alfonsi. Dalle prime battute di gioco è evidente l’importanza della posta in palio e i 22 in campo giocano con molta attenzione. La prima occasione è per i locali, ma il nostro portiere De Cristofaro è bravo a parare d’istinto. Poi i rossoblù aumentano i giri del proprio motore e costruiscono una colossale occasione sciupata da Boccuzzi, che si presenta a tu per tu con l’estremo difensore avversario senza riuscire a superarlo. Poi l’episodio che dà una svolta al match. Renzi parte palla al piede, calcia di destro in porta e centra l’angolino giusto. È 1-0 per il San Paolo. Al rientro dagli spogliatoi la reazione dei locali non si fa attendere ed è affidata a Khalidi. Prima con una rovesciata mette i brividi a De Cristofaro, poi a botta sicura da due passi realizza il pareggio. 1-1. La rete capovolge l’equilibrio e dà nuova linfa alla Totti Soccer, che mette pressione al San Paolo. Nel momento più difficile, però, i rossoblù ci mettono il cuore. Calcio d’angolo a favore, stacco di testa di Evangelisti e 1-2 per noi. Paura poi nel finale per una traversa colpita dai locali: l’ultimo atto importante della gara. Il triplice fischio sancisce la vittoria del San Paolo che festeggia e supera in classifica la Totti Soccer School;

 

 

 

ALLIEVI FASCIA B REGIONALI / SPO-Sporting Tanas 1-0 (Barigelli)

 

Al ‘Mario Antonucci’ arriva il Tanas Casalotti, terza forza del girone. Oltre che per la validità dell’avversario, la gara è già in partenza molto difficile per un San Paolo ridotto all’osso viste le tante assenze.  Ma i 2001 ci hanno abituato a grandi partite e importanti prove di sacrificio e anche questo sabato non deludono le attese. Arriva così la vittoria per 1-0, raggiunta con tanta tenacia e spirito di gruppo. Oltre ad un buona prova dal punto di vista tecnico, mister Picariello può essere soddisfatto per quanto fatto dai suoi ragazzi, che hanno saputo soffrire e affondare il colpo nel finale. La rete decisiva viene messa a segno da Barigelli, che sulla sirena fa esplodere la ‘Bombonera’ rossoblù;




GIOVANISSIMI REGIONALI  / SPO-Nuova Milvia 3-0 (Miglio, Miglio, Torresan)

 

Bella e convincente prestazione dei 2002, impegnati al ‘Mario Antonucci’ contro la Nuova Milvia. Nonostante il netto punteggio finale, bisogna sottolineare subito due interventi prodigiosi di Cammarota, su due tiri potentissimi del numero 10 avversario. Il San Paolo fa vedere ottime trame di gioco e uno spirito molto offensivo, tanto da sfiorare l’1-0 in un paio di occasioni. La prima con un bel tiro a giro di Radu fuori di poco, e la seconda con la traversa colpita di testa da Torlai. Poi sale in cattedra Miglio e porta i suoi compagni in vantaggio con un bel assolo. Il mancino rossoblù al 25’ combatte a centrocampo, conquista il pallone, supera sia i difensori che il portiere e gonfia la rete sguarnita. Un gol bellissimo, di forza, voglia e astuzia. Forti del vantaggio, i ragazzi guidati da Morezzi vanno alla ricerca del raddoppio, ma Salvati e Radu sono imprecisi e ci vanno solo vicini. A 8’ è protagonista ancora il loro numero 10, che fa un grande aggancio ma calcia sopra la traversa di Cammarota. Dopo lo spavento il San Paolo si riversa di nuovo in avanti e raddoppia sempre con Miglio, bravo a finalizzare un’azione insistita dopo 3-4 tiri tutti ribattuti dagli ospiti. L’ultima emozione della domenica la regala Torresan, con una perla assoluta. Controllo perfetto per saltare l’avversario e tocco sotto a scavalcare il portiere fuori dai pali. È 3-0. Sono tre punti per il San Paolo;

 

 

 

               

GIOVANISSIMI FASCIA B REGIONALI / Pescatori Osita-SPO 1-2 (Montalbano, Siddi)

 

Seconda vittoria consecutiva per i 2003 di mister Cardinali, che si impongono 2-1 sui difficile campo dei Pescatori Ostia, dal quale soltanto altre due squadre sono uscite con il bottino pieno. L’inizio è ottimo con i rossoblù che spingono subito sull'acceleratore, creando un paio di occasioni importanti con Siddi sulla sinistra. Il San Paolo gioca costantemente nella metà campo avversaria ma non riesce a trovare la via del gol. Rete che arriva al 25' grazie ad una punizione dal limite di Montalbano, che si infila sotto la traversa. È 1-0. Meritatissimo finora. Nella ripresa il copione non cambia. Il San Paolo schiaccia gli avversari e dopo una clamorosa occasione non sfruttata da Mancini arriva il 2-0 sugli sviluppi di uno schema da calcio d'angolo: Montalbano gioca su Gregoris che salta l'uomo e mette la palla per l'accorrente Siddi, freddo nel siglare il 2-0.

Pochi minuti più tardi c'è la prima sortita offensiva dei padroni di casa con un tiro da fuori area parato senza problemi da Napoleone. Il San Paolo sembra rilassarsi e a 4’ dal termine, da un calcio d'angolo, gli avversari riaprono la partita. Gli ultimi giri d’orologio sono di sofferenza, ma i rossoblù riescono a gestire la palla e portano a casa un'importantissima vittoria.

Sabato prossimo arriva a San Paolo l'Ottavia e sarà un altro big Match; 




GIOVANISSIMI PROVINCIALI / SPO-Campus Eur 2-5 (Rella, Proietti)

 

Partita dal doppio volto quella del Mario Antonucci’  tra San Paolo e Campus Eur. La formazione di mister Di Marzio entra in campo con il piglio giusto e gioca un ottimo primo tempo. Va in vantaggio con Rella, assistito alla perfezione da Montella. Gli avversari non indietreggiano e trovano l’1-1 su un calcio di rigore, alquanto generoso. Ma prima dell’intervallo c’è ancora tempo per il 2-1 rossoblù. La splendida firma è di Proietti, abile e preciso a trasformare in rete una punizione. Nella ripresa invece il pallino del gioco va in mano degli ospiti con il San Paolo in costante sofferenza. Arriva così prima il 2-2 e poi il 2-3, che rompe definitivamente l’equilibrio. I locali si sbilanciano sempre di più e sporgono il fianco agli attacchi del Campus Eur, che senza pietà trafigge la nostra porta per altre due volte;


Chiedi informazioni Stampa la pagina