Ti trovi in: Home  »  APD San Paolo Ostiense  »  San Paolo Ostiense Basket  »  L'U17 trionfa al Memorial Luca Valle

L'U17 trionfa al Memorial Luca Valle



Vittoria in finale contro la Tiber. Amanti premiato "miglior giocatore"

 

Il San Paolo si aggiudica il 7° Memorial Luca Valle, torneo nazionale riservato alla categoria Under 17 d'eccellenza maschile e femminile che si è svolto dal 13 al 16 giugno 2013 presso il palazzetto Comunale “Ruffini” sito in via Anfossi a TAGGIA (IM).


Hanno partecipato all’evento i settori giovanili di squadre militanti nel massimo campionato italiano: Tiber Roma, San Paolo Ostiense, Sam Basket, SanSeverino, Castellana Mestre, Arona Basket, Lettera 22 Ivrea e la Rappresentativa Provinciale che riunisci i migliori giocatori della provincia ospitante (Sanremo, Ospedaletti, Bordighera, Imperia, Arma-Taggia).

I ragazzi di coach Colella hanno superato nei quarti di finale il San Severino con il punteggio di 90-38. Una partita indirizzata sin da subito sui binari della tranquillità che ha mostrato ancora una volta, qualora ce ne fosse stato bisogno, la solidità della nostra difesa.

Più combattuto il secondo match, la semifinale contro Arona vinta per 69-58. Partita equilibrata con il San Paolo che prende la doppia cifra di margine e riesce a mantenerla fino alla fine ottenendo la qualficazione alla finale.

Finale disputata contro i "cugini" della Tiber e terminata con il punteggio di 64-56. Il match non ha deluso le aspettative e ha visto prevalere la San Paolo Ostiense in una partita che ha tenuto con il fiato sospeso fino agli ultimi istanti, mostrando solo alla fine la supremazia dei nostri ragazzi. I giocatori della Tiber sono riusciti a rimanere in partita fino a metà dell’ultimo quarto, dopodichè la squadra vincitrice si è imposta con una serie di tiri liberi che hanno determinato la vittoria.
I nostri hanno disputato un grande torneo impressionando il pubblico presente e gli addetti ai lavori. Lo dimostra anche l’assegnazione del premio “miglior giocatore”, intitolato a Tiziano Chierotti, ad Eugenio Amanti, giocatore proprio della San Paolo Ostiense.

Si chiude così una stagione lunga, faticosa e ricca di soddisfazioni. Rimane l'amaro in bocca per l'interzona di Tolentino dove i nostri avrebbero meritato la qualificazione alle Finali Nazionali sfuggita al doppio overtime contro la Virtus Siena, squadra poi arrivata alla finale Scudetto. Resta l'ottimo lavoro svolto da coach Colella, ottimamente aiutato da coach D'Orazio e coach Pusateri senza dmenticare il prezioso apporto dei due preparatori atletici Maurizio Barberini e Fabrizio Santolamazza, e i grandi miglioramenti dei ragazzi pronti a pendersi la rivincita già dalla prossima stagione.


Chiedi informazioni Stampa la pagina